Guide Acquisto

Miglior Smartwatch per la salute 2021 – Top 5 modelli

Gli smartwatch per la salute possono essere utili per avere una vita più sana e mantenere sotto controllo alcuni elementi fondamentali per la nostra salute.


L’espansione dei dispositivi in questione, sta conducendo ad un processo di consapevolezza e coinvolgimento delle persone nella cura del proprio benessere e della loro salute.

Molteplici sono le funzioni disponibili, come ad esempio, l’estensione delle impostazioni del dispositivo smartphone, concedendo così di gestire dal proprio polso le notifiche, la musica, le chiamate, i messaggi e tanto altro ancora. Molti di questi sono utilizzati soprattutto dalle donne, vedi qui l’articolo con i migliori smartwatch per le donne.

Un’altra funzione fondamentale è il tracciamento di parametri relativi all’attività sportiva, come tempo, distanza e calorie bruciate. Inoltre, sono presenti le rilevazioni del battito e della frequenza cardiaca, il livello di saturazione dell’ossigeno nel sangue, la pressione arteriosa, la frequenza respiratoria ed i cicli del sonno.

Gli smartwatch per la salute sono basati su schermi touch che possono avere forma tonda o squadrata, ma esistono anche ibridi cioè dotati di lancette e un piccolo schermo per le notifiche.

Quali smartwatch per la salute scegliere?

I modelli dei migliori smartwatch per la salute

ScanWatch

Tra i migliori smartwatch per la salute vi è lo ScanWatch, un orologio elegante per vigilare sulla salute e migliorare il benessere. È disponibile in due colori: bianco o nero. Al momento dell’acquisto, è inoltre possibile accostare cinturini di diversa colorazione e materiale.

È munito di tre elettrodi: due sul retro della cassa e l’anello metallico che attornia il quadrante dell’orologio. Posizionando il dito su di esso, questo misurerà l’attività elettrica del cuore. ScanWatch è dotato anche di algoritmi per indicare segni di fibrillazione atriale. L’apparecchio quindi, rileva in modo automatico la frequenza cardiaca durante il giorno e avverte battiti bassi, alti o irregolari. 

Un’altra peculiarità, per restare nel campo della salute, è la funzione Respiratory Scan che monitora la saturazione di ossigeno, la frequenza cardiaca e la frequenza respiratoria. Il costo? Si parla di circa 278 euro.

Smartwatch Garmin

Anche lo smartwatch per la salute Garmin è un dispositivo all’avanguardia, che offre funzioni di rilevamento della frequenza cardiaca del polso tramite sensori. Inoltre, offre funzioni di allenamento, distanza, passo e calcolo delle calorie bruciate.

C’è anche un accelerometro integrato per l’allenamento in casa. Il prezzo è di circa 100 euro, dunque relativamente economico. 

Fitbit Sense

Il Fitbit Sense, è uno smartwatch molto utile per il monitoraggio della propria salute. Ci sono infatti dei sensori che riescono a rilevare il battito cardiaco, la saturazione ed anche la temperatura. tutte funzioni molto utili, soprattutto in questo periodo in cui ci troviamo dinanzi ad una pandemia globale.

Fitbit è molto semplice da usare ma soprattutto leggero e sottile, quindi gradevole da indossare. La batteria ha un’autonomia di circa 6 giorni ed ha anche dei programmi di allenamento, precisamente 20. Si può inoltre collegare lo smartwatch ad altri dispositivi sia con sistema operativo Android che iOS. Su Amazon sono molte le offerte relative a questo dispositivo.

Huawei Watch GT 2 Pro

Infine, l’Huawei Watch GT 2 Pro è molto simile ai dispositivi Apple e Samsung, anche se non dotato di dispositivo ECG. La capacità della batteria è di 455 mAh che garantisce un’autonomia di circa 13 o 14 giorni, ovviamente in base al tipo di utilizzo.

I programmi di allenamento per chi fa sport sono ben 100  ed inoltre, i sensori consentono di monitorare al meglio tutte le attività legate al benessere fisico. I sensori infatti, riescono a controllare la saturazione, i battiti e tante altri elementi relativi alla salute dell’utente. Il prezzo? Si aggira circa intorno ai 300 euro. 

Come scegliere il miglior smartwatch

Scegliere uno smartwatch per la salute non è sempre semplice. L’obiettivo di questi dispositivi non è quello di sostituire i parametri medici, bensì contribuire ad individuare eventuali forme di problematiche relative alla stabilità della propria persona.

La prima cosa da considerare è il sistema operativo, in quanto ognuno di questi è in grado di connettersi con modelli diversi di smartphone.

Dato che possono avere forma tonda o quadrata, bisogna sceglierlo anche in base al grado di eleganza che si desidera. Bisogna poi prendere in considerazione il rapporto dimensione – peso, in base alla grandezza che si sceglie.

L’ultima caratteristica da considerare è il display always on. Molti smartwatch per la salute infatti, sono attrezzati con dei display che non risultano sempre accesi. Altri modelli di smartwatch invece, hanno dei display che sono “always on”, e dunque, è possibile avere delle informazioni sempre a portata di mano, senza la necessità di dover digitare di continuo sulla schermata.  In conclusione, sono questi i principali parametri da considerare per un acquisto relativo agli smartphone per la salute e in generale..

 


Related Articles

Back to top button
Close
Close