Accessori

L’iWatch sarà il prossimo iPhone da polso?

Così dicono le voci e così confermano le indiscrezioni, ma ancora non c’è nulla di certo riguardo la possibilità che la casa di Cupertino lanci un iWatch che sia in grado di sostituirsi all’iPhone. La notizia che era stata lanciata dal New York Times, è stata negli scorsi giorni ripresa anche da Bloomberg che ha però arricchito l’indiscrezione con una serie di dettagliati particolari che rendono la notizia assai più credibile.

A quanto pare, Apple avrebbe messo in piedi un vero e proprio progetto con il fine ultimo di sviluppare un nuovo team formato da collaboratori che arrivano dai gruppi di lavoro di creazione dell’iPhone e dell’iPad, tra cui James Foster, il direttore ingegneristico di Cupertino.

iwatch-2-b

Compra: Sony Smartwatch BLUETOOTH WATCHES

Sulle caratteristiche del nuovo gioiellino ci sono ipotesi e tesi di qualsiasi genere: per quanto attiene alla struttura, c’è chi parla di uno schermo da 1,5 pollici sensibile al tocco realizzato con uno speciale vetro pieghevole, il Willow Glass realizzato da Corning, la stessa azienda che ha ideato il Gorilla Glass usato per gli schermi dell’iPhone.

Tra le funzioni integrate nel futuro iWatch spunta poi il riconoscimento vocale di Siri e la possibilità di connessione via bluetooth ad altri dispositivi Apple, che permetterebbero di utilizzare anche Passbook, il sistema di pagamento mobile sviluppato da Apple e integrato nelle ultime versioni di iOS.

Nel settore si parla già di un iPhone da polso, ma l’ipotesi più realistica è quella di un iPod ridotto a dimensioni minime che possa essere inserito per dimensioni ma non certo per funzionalità nella gamma degli orologi da polso.


Tags
Back to top button
Close
Close