Nuovo processore A7 – Non sarà prodotto da Samsung

Notizie per quanto riguarda il nuovissimo microprocessore che dovrebbe andare a sostituire, entro non molto tempo, l’attuale modello A6. Stiamo parlando del microprocessore A7, sul quale ultimamente girano diversi rumors e false notizie. Ma finalmente si ha un dato certo e proveniente da una voce di tutto rispetto.


L’azienda Apple ha deciso in maniera inequivocabile di escludere la coreana Samsung dalla fase di progettazione del nuovo microprocessore. La notizia ci arriva da una fonte attendibile, è infatti stata dichiarata da una nota rivista coreana molto vicina agli ambienti Samsung. Un cambio quindi di idee, alla casa di Cupertino, dove come partner di progettazione hanno optato non più per l’azienda coreana ma bensì per la TSMC.

iphone-5-davvero-velocissimo

E’ stata infatti lei la designata per produrre i nuovi processori che in futuro verranno montati su iPhone e iPad. La Apple aveva espresso già in precedenza il desiderio di affidare la produzione alla TSMC, tuttavia vi erano alcuni dubbi sul fatto che l’azienda fosse in grado di prendersi a carico l’intera produzione di processori A7, pare tuttavia che il problema sia stato risolto.

L’azienda TSMC avrebbe infatti già aumentato le proprie risorse e capacità lavorative per rimanere al passo con tali richieste. Per la prima volta (da quando vengono prodotti iPhone e iPad) quindi la Samsung rimarrebbe completamente tagliata fuori dalla catena di produzione Apple. Quest’ultima infatti negli ultimi due anni procedeva col modus operandi di progettare da sé i suoi processori per poi farli produrre materialmente appunto alla Samsung o ad altre aziende minori.

Ma visti i rapporti non più così amichevoli fra le due aziende e, non di meno, il pericolo di una fuoriuscita di informazioni direttamente in mano alla concorrente, Apple ha deciso di troncare i rapporti e di stipulare l’accordo con la TSMC. La stessa cosa è successa anche per quanto riguarda i display. Apple, che fino ad ora aveva affidato la produzione di quest’ultimi a Samsung, ha scelto per il compito altri partner, senza dover così scendere ad accordi con l’azienda sudcoreana.


Tags

Related Articles

Close